Continua la censura

Dopo la censura sulle dichiarazioni dei comitati cittadini del Sulcis, sulle enormi manifestazioni popolari in Croazia e sull’attivismo serbo sul modello delle rivoluzioni arabe, all’Ancien Régime si presenta un’altra occasione per tacere su eventi europei, perchè naturalmente se il popolo riempie le piazze e chiede qualcosa in Egitto, in Yemen o in Siria siamo tutti d’accordo (tanto sono paesi culturalmente distanti, nell’immaginario collettivo, dal nostro mondo abbastanza da non costituire un rischio di squilibrio sociale) mentre se lo fa in Croazia, in Serbia, in Sardegna è tutta un’altra storia: loro hanno la pelle bianca, sono di credo cristiano e parlano lingue europee.

Pressoché tutti gli organi di informazione, sia quelli controllati dal Governo sia quelli che hanno la pretesa di essere rivoluzionari e di sinistra, come La Repubblica o L’Unità, tacciono su eventi che si sono verificati a partire da domenica scorsa a Madrid e in decine di città della Spagna.

Piazze occupate e “tendate”, come la storica egiziana Piazza Tahrir, da giovani e disoccupati, che hanno preso il controllo di esse attraverso l’istituzione di comitati popolari che gestiscono le esigenze della piazza e del movimento (comitati per l’informazione, le comunicazioni, le questioni legali, la distribuzione di viveri ai manifestanti…) dopo lo sgombero di domenica.

Cosa dice La Repubblica? Se si cerca la parola “Madrid” si trova che le uniche notizie sono relative al calcio e al desiderio di Kaka di giocare.

Cosa dice L’Unità? Scrive qualche rigo molto sbrigativo che viene pubblicato a pagina 28 nella sezione economica.

Ovviamente per prendere il controllo intendo dire che la polizia ha provato, inizialmente, a caricare e a sgomberare i luoghi occupati, ma evidentemente ha valutato la situazione e ha capito di avere di fronte non un centinaio di dissidenti ma un’intera generazione.

E le generazioni non si possono sgomberare.

P.S.: invece la BBC riporta cosa succede; e lo dice chiaramente: «Egypt-like rally»


Aggiornamento:
l’Unità ha pubblicato un articolo sull’argoment e anche (oho!) il Corriere

Informazioni su Monsieur en rouge

Lotta continua contro l'Ancien Régime!

Pubblicato il 18 maggio 2011, in Informazione, Notizie e politica con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Sull’articolo di Repubblica: Con più o meno 3 giorni di ritardo, ma l’hanno almeno detto.
    Tuttavia, questo articolo dà pochissime informazioni, è una notizia lampo; e altro che notizie lampo si potrebbero costruire sugli eventi degli ultimi tre giorni a Puerta del Sol!

    La Repubblica non dice nulla sull’autogestione della piazza da parte dei comitati cittadini con deleghe particolari, sulla solidarietà della popolazione che fornisce viveri e bevande, sui tentativi falliti di sgombero da parte della polizia, sul fatto che stia emergendo in Spagna l’esigenza di una ribellione che è generazionale ma soprattutto sociale; invece, da bravo quotidiano espressione della sinistra da salotto quale è, è interessata alle relazioni che i partiti spagnoli cercano di instaurare con il movimento e sugli eventuali risvolti rispetto alle elezioni di domenica prossima.

    Ma chi se ne frega delle elezioni! C’è un popolo che occupa 50 piazze di un paese europeo e noi qui a cercare di prevedere di quanti punti scenderà il PSOE, di quanti salirà il PP, se aumenterà l’astensione, se ci saranno ripercussioni sulla borsa, e tante altre belle cazzate.

  1. Pingback: Il feticismo dei post-it « No Claps

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: